» Visualizzazione predefinita
 
Fotovoltaico Liceo Classico
10000 TETTI FOTOVOLTAICI: LICEO GINNASIO "G. e Q. Sella" - BIELLA

Ente Promotore: Provincia di Biella
Valore Impianto: EU. 46.481 (di cui EU. 30.987 dalla Regione e EU. 15.494 dalla Provincia) con contributo dal Programma Nazionale "10.000 Tetti Fotovoltaici"
Oggetto: progettazione e realizzazione di un impianto fotovoltaico installato sul Liceo Ginnasio "G. e Q. Sella" - Biella
Tempi Realizzazione: 2002/2003 (entrato in funzione il 2 aprile 2003)


Il progetto dell'impianto fotovoltaico installato sulla copertura dell'edificio che ospita attualmente il Liceo Classico è nato dalla volontà della Provincia di Biella di partecipare al bando regionale “10.000 Tetti Fotovoltaici” (Decreto del Ministero dell'Ambiente - Servizio IAR n° 106 del 16/03/01 D.G.R. 10-2836 del 23/04/01) che ha consentito di ottenere un contributo a fondo perduto pari al 75% della spesa totale per la realizzazione dell'opera. Le motivazioni che hanno orientato l'Amministrazione Provinciale a tale scelta sono sostanzialmente due:
- segnalare l'intenzione di diversificare l'approvvigionamento di energia sulle fonti rinnovabili e in questo modo accrescere l'interesse da parte dell'opinione pubblica in questo settore
- approfondire, con un'azione di gestione e monitoraggio, quali siano gli aspetti positivi e quali invece i punti problematici di tali tecnologie.
Agenbiella, che si è occupata della progettazione e della preparazione della domanda, assolverà questo incarico per acquisire un'esperienza che potrà essere sfruttata in futuro a favore di altre eventuali applicazioni.
A partire dai primi giorni del mese di Aprile è entrato in funzione l'impianto fotovoltaico installato sulla copertura che ospita attualmente il Liceo Classico "G. e Q. Sella" di Biella, in via Addis Abeba.
Questo intervento rappresenta in primo luogo un importante passo in avanti verso le fonti rinnovabili e soprattutto rende possibile un'azione di gestione, controllo e monitoraggio volta ad esaminare con attenzione gli aspetti positivi e le criticità relative a queste tecnologie.
La Provincia ha affidato ad Agenbiella (Agenzia Provinciale per l'Energia) questo compito, al fine di poter maturare un'esperienza che potrà essere sfruttata in futuro a favore di altre eventuali applicazioni.
L'impianto eroga una potenza elettrica di picco di circa 5 kW con la massima insolazione; è composto da 42 pannelli (superficie di 1 metro quadrato ciascuno) disposti su 4 file parallele dette "stringhe" e inclinati di 45° rispetto alla superficie del tetto; è stato collegato mediante appositi dispositivi di protezione e sicurezza all'impianto elettrico esistente, senza alcuna sostanziale modifica dello stesso.
L'energia elettrica prodotta viene interamente ceduta all'Ente Distributore (ENEL), e al termine di ogni anno sarà eseguito un conguaglio per sottrarre al costo totale dell'energia consumata dalla scuola e prelevata dalla rete quello relativo ai chilowattora ceduti dall'impianto fotovoltaico.
Nell'ambito dello stesso bando, che era rivolto anche ai soggetti privati, Agenbiella ha svolto una funzione di “sportello informazioni” aperto al pubblico: circa un centinaio di persone hanno chiesto suggerimenti e consigli per presentare la domanda per il contributo e quindi per installare un impianto fotovoltaico presso le proprie abitazioni. Questa occasione è stata un momento importante per fare conoscere ai cittadini l'Agenzia e i servizi che essa è in grado di svolgere per orientare ad un uso corretto dell'energia senza sprechi, con un adeguato risparmio energetico in tutti i settori e una scelta mirata ed adeguata sulla promozione e diffusione delle fonti rinnovabili.

 
Fotovoltaico Liceo Classico